Tag Archives: rossonero

LIVE Il Parma riporta in Italia Cutrone? Genoa su Lammers

LIVE Il Parma riporta in Italia Cutrone? Genoa su LammersL’ex rossonero è appena rientrato al Wolverhampton dopo il prestito alla Fiorentina. Il Grifone attende il nullaosta di Gasperini per il trasferimento in liguria dell’attaccante


Go to Source
Author:

Pioli: “Milan solida realtà, nessuna favola”

L’allenatore rossonero: “Non siamo una favola, siamo una realtà. In una canzone dei Negramaro è racchiuso il mio momento”

Al suo arrivo al Milan poco più di un anno fa, forse nemmeno Stefano Pioli poteva aspettarsi di costruire una squadra così vincente. L’allenatore rossonero si racconta a Sky Sport 24 e parla di un 2020 chiuso con il primo posto in classifica: “Per fortuna non è una favola ma è la realtà. Mi piace molto la musica, è uscita una canzone in questo periodo dei Negramaro, ‘Contatto’, e c’è una frase che dice ‘la vita che voglio è tutta qui, gli amici che volevo proprio così’, questo racchiude un po’ il mio momento. Se il Milan fosse una donna sarebbe mia moglie. Sono sposato con mia moglie da 32 anni”.

INTIMO

—  

Pioli tocca anche argomenti privati: “Con l’esperienza che ho vissuto a Firenze (la morte di Davide Astori) e con la perdita di mio padre l’anno scorso, credo di avere due angeli custodi in più. Penso che in tutti questi bei risultati e in questa bella stagione ci siano dentro anche loro”.


Go to Source
Author:

Pioli: “Milan solida realtà, nessuna favola”

L’allenatore rossonero: “Non siamo una favola, siamo una realtà. In una canzone dei Negramaro è racchiuso il mio momento”

Al suo arrivo al Milan poco più di un anno fa, forse nemmeno Stefano Pioli poteva aspettarsi di costruire una squadra così vincente. L’allenatore rossonero si racconta a Sky Sport 24 e parla di un 2020 chiuso con il primo posto in classifica: “Per fortuna non è una favola ma è la realtà. Mi piace molto la musica, è uscita una canzone in questo periodo dei Negramaro, ‘Contatto’, e c’è una frase che dice ‘la vita che voglio è tutta qui, gli amici che volevo proprio così’, questo racchiude un po’ il mio momento. Se il Milan fosse una donna sarebbe mia moglie. Sono sposato con mia moglie da 32 anni”.

INTIMO

—  

Pioli tocca anche argomenti privati: “Con l’esperienza che ho vissuto a Firenze (la morte di Davide Astori) e con la perdita di mio padre l’anno scorso, credo di avere due angeli custodi in più. Penso che in tutti questi bei risultati e in questa bella stagione ci siano dentro anche loro”.


Go to Source
Author:

Gazidis: “Milan senza limiti, come Ibra. Pioli fa sembrare tutto facile”

L’a.d. rossonero: “Il mercato? Faremo scelte coerenti. Sui rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu vedo un ambiente molto positivo. Quanto resterà Elliott? Non abbiamo scadenze”

Alessandra Bocci e Marco Pasotto

Dev’essere terribilmente difficile mettere d’accordo emozione con ragione. Istinto con razionalità. Esaltazione con pianificazione. Da un lato c’è un Milan che traina, spinge, sbalordisce e genera una quantità di watt capaci di accendere un continente. E dall’altro un Milan che ha bisogno di lungimiranza, costanza, capacità gestionale e piedi ben piantati per terra. Ivan Gazidis si ritrova a camminare lungo questa strana metà del guado.


Go to Source
Author: Alessandra Bocci e Marco Pasotto

Calciomercato Theo Hernandez: valutazione alle stelle

Dall’incontro con Maldini a Ibiza alle prestazioni super in Italia: l’investimento del club rossonero si è almeno triplicato

C’è una foto che, strada facendo, è diventata una bellissima cornice di calciomercato. Quell’incontro immortalato tra Theo Hernandez e Paolo Maldini a Ibiza, giugno 2019, quando il Milan cercava uno specialista di fascia sinistra e aveva puntato il turbo che il Real aveva deciso di cedere ma non a prezzi di saldo (sembrava così…).


Go to Source
Author: Alfredo Pedullà

Samp-Milan, Pioli: “Siamo proprio una squadra vera”

Il tecnico rossonero: ”Più forti delle assenze, una vittoria pesantissima dopo l’impegno in Europa League. Mercato? Se la società potrà intervenire…”

Stefano Pioli è raggiante dopo la vittoria di Marassi: il suo Milan è più forte delle assenze: “Ho detto ai ragazzi che siamo una squadra vera. La qualità migliore di questo gruppo è che sfrutta tutte le situazioni, anche quelle negative, per dimostrare il proprio valore. E’ la prima volta che giochiamo senza Kjaer, Bennacer e Ibra, tre giocatori molto importanti. Gli ho fatto i complimenti, vogliamo vincere tutte le partite, sappiamo che non sarà possibile, ma dobbiamo avere entusiasmo. Dopo il gol di Castillejo pensavo avessimo chiuso la partita, poi ci siamo complicati la vita. Queste partite sono le più difficili, perché venivamo dall’Europa League. Cerchiamo di vivere bene questo momento”.

SENZA IBRA

—  

“Tutti sappiamo – aggiunge Pioli – quanto Zlatan ci ha fatto crescere, ci auguriamo di averlo in campo il prima possibile, così come Kjaer. Senza i giocatori di qualità è difficile vincere, noi abbiamo giocatori forti, ma ce li hanno anche le altre squadre e soffriamo. Dobbiamo stare più attenti sui calci piazzati, paghiamo un po’ perché non abbiamo tanti centimetri. Noi stiamo facendo un percorso eccezionale, ma l’Inter, la Juve e il Napoli sono le squadre più attrezzate e quindi vanno considerate favorite. Il mio obiettivo è far crescere questi giocatori. Poi se la società potrà interverrà a gennaio in un mercato particolare…”


Go to Source
Author:

Samp-Milan, Pioli: “Siamo proprio una squadra vera”

Il tecnico rossonero: ”Più forti delle assenze, una vittoria pesantissima dopo l’impegno in Europa League. Mercato? Se la società potrà intervenire…”

Stefano Pioli è raggiante dopo la vittoria di Marassi: il suo Milan è più forte delle assenze: “Ho detto ai ragazzi che siamo una squadra vera. La qualità migliore di questo gruppo è che sfrutta tutte le situazioni, anche quelle negative, per dimostrare il proprio valore. E’ la prima volta che giochiamo senza Kjaer, Bennacer e Ibra, tre giocatori molto importanti. Gli ho fatto i complimenti, vogliamo vincere tutte le partite, sappiamo che non sarà possibile, ma dobbiamo avere entusiasmo. Dopo il gol di Castillejo pensavo avessimo chiuso la partita, poi ci siamo complicati la vita. Queste partite sono le più difficili, perché venivamo dall’Europa League. Cerchiamo di vivere bene questo momento”.

SENZA IBRA

—  

“Tutti sappiamo – aggiunge Pioli – quanto Zlatan ci ha fatto crescere, ci auguriamo di averlo in campo il prima possibile, così come Kjaer. Senza i giocatori di qualità è difficile vincere, noi abbiamo giocatori forti, ma ce li hanno anche le altre squadre e soffriamo. Dobbiamo stare più attenti sui calci piazzati, paghiamo un po’ perché non abbiamo tanti centimetri. Noi stiamo facendo un percorso eccezionale, ma l’Inter, la Juve e il Napoli sono le squadre più attrezzate e quindi vanno considerate favorite. Il mio obiettivo è far crescere questi giocatori. Poi se la società potrà interverrà a gennaio in un mercato particolare…”


Go to Source
Author:

Samp-Milan, Pioli: “Siamo proprio una squadra vera”

Il tecnico rossonero: ”Più forti delle assenze, una vittoria pesantissima dopo l’impegno in Europa League. Mercato? Se la società potrà intervenire…”

Stefano Pioli è raggiante dopo la vittoria di Marassi: il suo Milan è più forte delle assenze: “Ho detto ai ragazzi che siamo una squadra vera. La qualità migliore di questo gruppo è che sfrutta tutte le situazioni, anche quelle negative, per dimostrare il proprio valore. E’ la prima volta che giochiamo senza Kjaer, Bennacer e Ibra, tre giocatori molto importanti. Gli ho fatto i complimenti, vogliamo vincere tutte le partite, sappiamo che non sarà possibile, ma dobbiamo avere entusiasmo. Dopo il gol di Castillejo pensavo avessimo chiuso la partita, poi ci siamo complicati la vita. Queste partite sono le più difficili, perché venivamo dall’Europa League. Cerchiamo di vivere bene questo momento”.

SENZA IBRA

—  

“Tutti sappiamo – aggiunge Pioli – quanto Zlatan ci ha fatto crescere, ci auguriamo di averlo in campo il prima possibile, così come Kjaer. Senza i giocatori di qualità è difficile vincere, noi abbiamo giocatori forti, ma ce li hanno anche le altre squadre e soffriamo. Dobbiamo stare più attenti sui calci piazzati, paghiamo un po’ perché non abbiamo tanti centimetri. Noi stiamo facendo un percorso eccezionale, ma l’Inter, la Juve e il Napoli sono le squadre più attrezzate e quindi vanno considerate favorite. Il mio obiettivo è far crescere questi giocatori. Poi se la società potrà interverrà a gennaio in un mercato particolare…”


Go to Source
Author: